r12 tech news

Dario Khademi, sound engineer and sound designer al BigBiz Studio, presenta Magenta, il progetto AI di Google per la musica generativa. Ogni volta che la tecnologia compie un passo verso il nuovo, gli artisti trovano nuovi interessanti modi di esprimere le proprie idee. Dagli strumenti più antichi, ai primi sintetizzatori fino ai dispositivi virtuali, la tecnologia ha sempre dato un grande spunto creativo e di innovazione.
Invece di scaricare illegalmente, molti produttori oggi si rivolgono a Splice, quell'idea sulla bocca di tutti, forse più esigenza che moda. La percentuale della musica Top 40 è prodotta con questa piattaforma e la cosa fa inorgoglire e impazzire il co-fondatore di Splice, Steve Martocci.

La tastiera definitiva utile anche come MIDI controller è la KeyLab MkII di Arturia, uno strumento bello da vedere, ai limiti del "lussuoso", perfetto per il proprio studio di registrazione o anche per i live. La sua connettività è insuperabile, l'integrazione è priva di sforzi, l'interfaccia è personalizzabile e il software incluso è facile, intuitivo e utile. Disponibile nei modelli 49 MkII e 61 MkII, la KeyLab è quindi una tastiera di nuova generazione, versatile e potente.
Moog da una manciata di ore ha presentato Moog One, il suo primo nuovo sintetizzatore polifonico dopo 35 anni di silenzio. Moog One è un synth da sogno tri-timbrico, polifonico, analogico con un prezzo al dettaglio che parte da 6000 euro per la configurazione a otto voci. La società ha condiviso un corto in Rete con Ryuichi Sakamoto, Mark Ronson, Dev Hynes aka Blood Orange, Suzanne Ciani, Robert Glasper, Mike Dean e tanti altri.

Forte del successo della propria linea APC, ora Akai Professional ci riprova con una nuova superficie di controllo dedicata alla DAW FL Studio: questo è Fire, il controller che assicura l'integrazione perfetta, un'usabilità top sia in studio che nei set live. AKAI Pro lo ha progettato per l'utilizzo con FL Studio. Con un'interfaccia in stile step sequencer, Fire offre una matrice pad RGB sensibile alla velocità 4x16 ed è plug-and-play con il software.
Voltage Modular è un nuovo plug-in e uno strumento autonomo progettato per costruire un potente synth modulare senza i costi o requisiti di spazio associati all'hardware. Inoltre, lo sviluppatore Cherrry Audio afferma che è "lo strumento modulare virtuale più potente, flessibile, facile da usare oggi disponibile".

Zone (di Audiaire) è un sintetizzatore software unico che incoraggia la progettazione sonora complessa in modo facile, intuitivo, musicale, mettendo in mostra interessanti idiosincrasie raramente viste negli strumenti digitali.
Cycling 74 ha modulato per Live di Ableton l'Autotune incluso nel pacchetto Max 7 Pitch e Time Machine. Ora è facilmente possibile selezionare la scala che intendi correggere. Aaron Levitz ha aggiornato il dispositivo per includere ora tutti i Mods. Per scarica il tutto basta andare sul sito apposito.

Ci pensa Reloop a mettere un po' di curiosità alla nuove generazioni con un dispositivo a forma di audiocassetta, precisano da Audiofader: Tape 2 (in Italia da Soundwave). Si tratta in realtà di un registratore portatile studiato per i DJ che vogliono incidere le proprie performance live su un supporto unico nel suo genere.
Ableton Live vs FL, il duello è infinito. Secondo Massimo Pegoraro, docente di teoria musicale presso r12, la questione fra quale software scegliere tra Ableton Live e FL in termini di prestazioni e praticità è accesa da anni.

Mostra altro