Aspetti poco noti dell'utilizzo dei modulari in contesto più musicale

Questo video Giona Vinti aka Hyena, di un'ora circa che, è il suo talk a un evento sui modulari tenutosi a Prato un paio di mesi fa ed è un po' tecnico ma, come dice il docente di r12, "penso interessante anche perché mostra alcuni aspetti poco noti dell'utilizzo dei modulari in contesto più musicale".

Giona Vinti ha iniziato a suonare a metà degli anni '90, poi nel 2000 ha scoperto la passione per la musica elettronica, la sintesi e il campionamento. Ha iniziato quindi a lavorare con hardware e software musicale  innamorandosi di Ableton Live. Giona ha iniziato a produrre brani e suonare dal vivo con il moniker Hyena, esplorando vari campi di elettronica sperimentale e mescolando elementi di jungle, hip-hop, techno, breakcore e ambient per scolpire il suo peculiare stile di hard break industriale.

Altre info su Hyena qui mentre qui info sul gruppo a cui appartiene lo stesso artista: il progetto RXSTNZ.