Saturate, la psicoacustica per clippare al meglio

Saturate è il plugin che nasce dall'algoritmo Spectral Clipper reso popolare in Elevate Mastering Limiter. I due controlli di Saturate seguono la linea di un sofisticato motore di elaborazione del segnale che consente al software stesso di sovrapilotare un segnale senza influire sul bilanciamento tonale, indipendentemente dalla forza con cui lo si spinge. Aggiungere fino a 24 db di overdrive senza creare un suono "tubato", nasale o ovattato ora è possibile. Inoltre, il controllo Shape consente di passare facilmente dal ritaglio secco e radicale alla curva matematicamente più liscia e morbida possibile. 

Tra le caratteristiche, il Plug-in di saturazione ideale per tracce singole o l'intero mix, l'autoregolazione uniformemente dalla forma di ritaglio più morbida a quella più dura possibile, lo Spectral Clipper che mantiene il bilanciamento tonale per un suono di saturazione sempre piacevole e livelli input e output indipendenti, con ridimensionamento del livello di uscita auto per un ridimensionamento del guadagno semplice e preciso. Inoltre, un display e un indicatore della curva di saturazione mostrano come il segnale sta colpendo la forma di ritaglio selezionata

C'è della vera scienza dietro Saturate. Qualsiasi segnale audio può essere suddiviso in una serie di onde sinusoidali a frequenze diverse. In fase di overdrive, il segnale legato alle frequenze basse di ampiezza più elevata possono spesso inondare la gamma media e le frequenze più alte (a cui l'orecchio è più sensibile). Per questo motivo i segnali con un overdrive pesante possono perdere alcuni dei loro dettagli più fini e sembrare sporchi, poco definiti.

Saturate utilizza una speciale tecnologia, la Spectral Clipper, che aggiunge un dettaglio più fine al segnale di saturazione. Il segnale è ancora saturo in base alla curva ma le onde sinusoidali a frequenze diverse sono trattate in modo indipendente, il che significa che le alte frequenze basse non ammucchiano le frequenze di dettaglio più fini e che il bilanciamento tonale in uscita è lo stesso del input - con solo le armoniche aggiunte.

Scrivi commento

Commenti: 0