Torna il Forum del Giornalismo Musicale

Tornerà sabato 5 ottobre e domenica 6 ottobre nel corso della 25esima edizione del MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti, il Forum del Giornalismo Musicale: una due giorni diretta da Enrico Deregibus, che anche in questa quarta edizione vedrà giornalisti provenienti da tutte le fonti di informazione (principali testate, webzine, blog, radio, tv e new media) confrontarsi su tematiche e dibattiti legate al mercato discografico italiano.

 

Il MEI2019 si svolgerà quest’anno il 4, 5 e 6 ottobre a Faenza (RA) e animerà anche quest’anno il borgo romagnolo con concerti, eventi, premiazioni, incontri che metteranno al centro la musica indipendente del nostro Paese. Il Forum Del Giornalismo Musicale comincerà sabato 5 ottobre dalle 14 con l’assemblea dell’AGIMP, l’Associazione dei Giornalisti e critici Italiani di Musica legata ai linguaggi Popolari, per proseguire alle 17 con la presentazione della rivista “Olifante”, mentre alle 17.30 si terrà un incontro con Ginevra di Marco e Cristina Donà, che racconteranno del loro rapporto con la critica e il giornalismo musicale, presenteranno il progetto insieme tra tour e disco e parleranno della musica al femminile.

 

Domenica 6 ottobre dalle 10 si svolgeranno diverse lezioni sul giornalismo musicale che vedranno tra i docenti Vincenzo Cimino, musicista e membro commissione cultura Ordine dei giornalisti; Federico Durante, direttore di Billboard; Cinzia Fiorato, caposervizio e conduttrice TG1; Marco Mangiarotti, critico musicale, già vicedirettore de “Il Giorno” e Vincenzo Martorella, critico musicale. Si annunciano anche nuovi premi tra cui il Premio MEI al miglior contest italiano per IT'S UP 2U!, per aver pensato e realizzato un contest volto a scovare e valorizzare il meglio del panorama emergente e indipendente italiano, con un occhio di riguardo alla ricca scena romana, promuovendo l'incontro col pubblico e contribuendo alla crescita e al sostentamento dei nuovi progetti musicali.

 

Anche quest’anno il MEI trasformerà Faenza per tre giorni in una vera e propria città della musica con concerti, presentazioni musicali e letterarie, convegni e mostre, affiancati da una parte espositiva rivolta agli operatori della filiera musicale con l’obiettivo di sostenere la crescita e la diffusione di una cultura musicale indie ed emergente. Verranno premiate le migliori realtà indie italiane e saranno presenti, unico caso in Italia, i vincitori di oltre 100 festival e contest per emergenti provenienti da tutta la penisola e selezionati dalla Rete dei Festival. Ci saranno tante altre iniziative tra cui la Prima Grande Fiera del Disco a cura di Music Day Roma.

Scrivi commento

Commenti: 0