A Boy from The Beach cercano un manager discografico

"Si tratta di un'entusiasmante gestione quotidiana e di coprire il ruolo di assistente A&R per una società lungimirante, come la nostra, con un roster di artisti affermati e un'etichetta discografica ben posizionata", spiegano da Boy from The Beach. Il ruolo sarà suddiviso in due flussi di lavoro. Lavorando nel team di gestione con sei clienti, un misto di artisti, cantanti, cantautori e produttori, DJ, il manager lavorerà come assistente A&R per un'etichetta secondaria e indipendente di successo e di prestigio.
Boy from The Beach, con sede nei Paesi Bassi, nel Regno Unito, in Austria e in Danimarca, è pronta a una nuova assunzione, cerca pertanto un professionista che gestisca la logistica, risponda alle richieste di artisti ed etichette, che coordini sessioni negli studi di registrazione e faccia pitching, che agisca come contatto chiave durante la comunicazione a tutte le sue terze parti, e si relazioni con altre etichetta discografica, editori musicale, agenti, avvocati, pubblic relator, commercialisti, tour manager e specializzati in merchandise.
In modo particolare, per l'etichetta, che in realtà è una sublabel, il candidato dovrà fare scouting, curare il prodotto, fare pitching con nuovi artisti e firmare di brani, mantenere i contatti con i team di produzione per garantire che i contratti con produttori, musicisti, remixer, artisti e addetti ai lavori. Non solo, dovrà anche avere una sufficiente conoscenza dell'industria musicale.
Dietro al marchio Boy from The Beach c'è Marwen Tlili, ex A&R di The Bearded Man, sotto etichetta di Armada, e scopritore di Lost Frequencies. Per candidarsi, inviare per e-mail il CV e la lettera di presentazione a hello@boyfromthebeach.com

Scrivi commento

Commenti: 0