R/D/V con gli EP ci ha preso gusto

L'ex studente Luca Redivo, in arte R/D/V a giugno ha firmato con l'etichetta tedesca di Michael Kruck, la Monoton:Audio per un EP da 4 tracce che è stato rilasciato a inizio marzo. Insieme all'EP, intitolato "Ambience Of Nowhere", Luca ha registrato un podcast di presentazione che lo rispecchia molto musicalmente. Dopo l'ultima release sull'etichetta di Luca Maniaci, la Mind Games, lo ha contattato la Temporary Permanence ("il proprietario dell'etichetta bulgara Spazio Speziale") con cui Luca ha firmato un altro EP da 4 tracce, "Remote Interaction". "Quest'ultimo è stato pubblicato a inizio aprile e chiude una buona serie di release che riprenderà tra qualche tempo", spiega Luca.
“Dalla classica al jazz, dal blues al reggae passando per il funk, l’hip-hop, la Detroit house, la Chicago house e molto altro”, Luca parte dalla posizione di amante del vinile e attento ricercatore di musica sofisticata ed entra in contatto con la club culture italiana e internazionale, che lo spingerà a voler proporre un proprio progetto artistico verso il pubblico. I suoi set e e le sue produzioni musicali prediligono sonorità raffinate che spaziano tra Detroit, dub e Berlin techno “caratterizzate da batterie organiche e synth analogici, talvolta malinconici. Sono un forte sostenitore della scena più underground della techno: a partire dalle radici del passato, fino ad arrivare agli artisti odierni”.

Scrivi commento

Commenti: 0