Three Six Zero e la partnership con Sony

 

Di Three Six Zero, meglio conosciuta come il management di Calvin Harris, Tiësto e tanti altri, e dell’idea di voler lanciare la propria etichetta discografica non se ne parla da mesi. Cosa sta accadendo alla società di Los Angeles che fece rumore negli ambienti di Hollywood negli ultimi tempi con il suo film in uscita, “Vox Lux”, con Natalie Portman e Jude Law?

La colonna sonora del film è stata pubblicata a dicembre su Three Six Zero Records tramite Sony Columbia Records. Mark Gillespie, fondatore di Three Six Zero, spiegò che non è stata la prima volta che TSZ si è trasformata in etichetta discografica: la società californiana aveva già collaborato con Warner Bros nel 2014 pubblicando dei brani dei Prodigy negli Stati Uniti. Solo che quella partnership finì in fretta. Gillespie sta ancora lavorando con Sony Music nella persona di Rob Stringer.

Società specializzate in management ce ne sono, pronte ad aprire proprie etichette discografiche. Già nel 2018, TaP Management (nota per seuguire Dua Lipa, Lana Del Rey e tanti altri super artisti) dalla sua sede nel Regno Unito seguì la tortuosa strada della discografia. 

Scrivi commento

Commenti: 0