Matt Strike resta nell'orbita di Revealed col suo nuovo singolo

“I Refuse” è il terzo brano nell'universo Revealed da parte di Matt Strike. “Sono davvero orgoglioso di questa produzione perché mi rappresenta totalmente e mette in mostra le mie radici di musicista oltre che dj e producer”, spiega il giovane artista. “Infatti la chitarra elettrica è la vera protagonista del brano. Ho realizzato 'I Refuse' circa un anno e mezzo fa e nonostante questo la reputo molto molto fresca come produzione, una ventata di nuova energia in questo inizio di 2019 per la future bass di matrice pop. La voce soul è di Brandon Rogers, cantante americano di Los Angeles, altro grande protagonista di questa release. Con lui il crescendo è emozionale e parte dalla strofa per poi esplodere nel drop. Ho curato questo brano nei minimi dettagli, partendo dalle drums fino ad arrivare all'effettistica, per avere un prodotto il più vicino possibile a una hit dei top dj internazionali. Ma starà poi al pubblico giudicare”.
 
Matt Strike, ex alunno della community r12, punta alla originalità, infatti rivela di non essersi ispirato a nessun brano in circolazione: “L'ho sentito dentro di me così”. “I Refuse” ha già raccolto il supporto di Hardwell, ovviamente, che l'ha suonata due volte e inserita al primo posto della sua Best of January 2019. New Music Friday South Africa e DJ Mag Germania l'hanno inserita tra le migliori uscite future bass della settimana. “Attendo altri supporti, ma per il momento è un brano che già mi sta rendendo molto molto orgoglioso”, conclude Matt Strike.