I Planet Funk tornano e ritrovano Dan Black per il nuovo singolo

Si intitola “All On Me” il nuovo singolo di una delle realtà più longeve, prolifiche e conosciute d’Italia, i Planet Funk. Il brano sarà disponibile da domani, venerdì 14 dicembre in tutti gli store digitali e per la programmazione radiofonica. Se da una parte il nuovo brano spinge la band verso un futuro tutto ancora da scrivere dopo la scomparsa di uno dei membri fondatori del gruppo, Sergio Della Monica, dall’altra parte è un ritorno alle radici grazie alla presenza di Dan Black, il primo cantante della band: una voce inconfondibile protagonista di alcune delle hit di maggiore successo del collettivo italiano (ricordiamo “Inside All the People”, “Who Said (Stuck in the UK)”).
È difficile raccontare in poche righe una realtà così strutturata e prolifica come i PLANET FUNK, collettivo di musicisti che in vent’anni di carriera ha alternato davanti al microfono più di 10 cantanti, da Dan Black, ad Alex Uhlmann passando per Sally Doherty, Giuliano Sangiorgi, Jovanotti, Raiz, Simple Minds, Luke Allen e molti altri. Ma non sono le voci a contraddistinguere il marchio PLANET FUNK bensì un sound unico e dal sapore internazionale che negli anni ha dato la possibilità ad Alex Neri e compagni di superare i confini del bel paese per approdare nei maggiori mercati internazionali imponendosi come uno dei pochi prodotti italiani da esportazione. “All On Me” segna anche il primo passo verso un nuovo lavoro di inediti, un album previsto per la primavera del nuovo anno che ha richiesto oltre 4 anni di lavorazione per essere portato a termine. 
Un lungo periodo di gestazione necessario prima per dare il tempo a Sergio di scriverne una parte e dopo per permettere ad Alex neri (tastiere, sintetizzatori, programmazione), Marco Baroni (tastiere, piano, programmazione), Domenico GG Canu (chitarra), di superare la perdita di un amico e di una collega come Della Monica, con cui Neri e compagni condividevano vita e palchi da oltre 20 anni e che ha lasciato un enorme vuoto all’interno del collettivo.
“Questo singolo e tutto il disco che arriverà sono un testamento e un omaggio alla memoria di un amico – raccontano i Planet Funk. Non potevamo pensare ad un altro modo per ringraziare Sergio per tutti gli anni passati insieme in studio e sui palchi di tutto il mondo, è stato un onore per noi chiudere questo disco proseguendo il lavoro che lui aveva iniziato”.
 
Nati nel 1999, da 20 anni i Planet Funk rappresentano una delle realtà più importanti del panorama della musica elettronica e dance internazionale, grazie alla distintiva natura di “collettivo” e ai successi ottenuti in questi anni. Il gruppo nasce dalla fusione tra la vecchia formazione dei tre produttori di Souled Out! (Alessandro Sommella, Domenico “GG” Canu e Sergio Della Monica) e i Kamasutra, ovvero Marco Baroni e Alex Neri. Alex incontra GG dei Souled Out!, durante la Winter Music Conference a Miami nel 1999 e da questo incontro nasce Planet Funk, collettivo musicale eclettico, incentrato su quattro membri principali. Il primo risultato è ‘Chase The Sun’ con la vocalist lappone Auli Kokko. Altro elemento vocale fondamentale è il cantante e chitarrista britannico Dan Black, che invia un demo alla Bustn’ Loose che convince immediatamente la band: i risultati conseguiti con ‘Inside All The People’, ‘Who Said’ e ‘The Switch’ spiegano perché.