Club To Club trasforma una ex palestra di boxe in un’arena musicale

Giovedì 29 settembre, #ABSOLUTNIGHTS, il tour di Absolut vodka in collaborazione con Club To Club che porta artisti italiani e internazionali di musica elettronica nelle principali città italiane, torna al Teatro Principe trasformando l’ex-palestra di boxe e icona della Milano anni ’60 in un’arena musicale. Tra i protagonisti della serata da Elena Colombi, Silva Kastel e Virginia W., tre artiste italiane che hanno conquistato la scena internazionale dell’elettronica con eclettiche contaminazioni di generi.

 

La notte continua quindi con dj Jackie che aspira a realizzare qualcosa di realmente genuino e unico rompendo le barriere dogmatiche di stile, relazioni sociali, fashion standards, sesso e genere nel contesto della club culture. L'vento é gratuito e aperto al pubblico previa iscrizione a questo link: absolutnightsmilano2018.eventbrite.it.

 

All’interno di #ABSOLUTNIGHTS anche una secret room dover poter degustare cocktail d’autore. Qui una scultura con ABSOLUT protagonista crea composizioni sonore e proiezioni cangianti a seconda del numero di persone che la toccano.

Altro su #AbsolutNights anche su Facebook e Instagram.

Ritmi industriali, pulsazioni techno, atmosfere ambient, suoni sintetizzati, disco insolita, passioni baleariche, proto-house, e altra world music che crea dipendenza: nei suoi set dinamici c’è di tutto ed è perfettamente equilibrato, che lei si esprima in radio, in un club, o nella propria collezione di mix variegati ma coerenti. Silva Kastel, esplora i meccanismi e i confini di no wave, industrial, dub, elettronica estrema, free rock ed improvvisazione. Il suo recente album ‘Air Lows’ -che segue le uscite in cassetta ‘Love Tape’ (2011), ‘Voice Studies 20’ (2015) e ‘The Gap’ (2016)- è il suo lavoro più completo e più raffinato finora, un disco di elettronica intensa e isolazionista che pesca in profondità dalle sue precedenti esperienze ma allo stesso tempo esplora territori nuovi con grande sicurezza. Dopo qualche anno di duro giornalismo musicale, Virginia W. ha scelto di concentrarsi sulla ricerca sonora.

Fondatrice delle clubnight Just Cavalle e Spiritual Sauna - con quest’ultima nel 2018 insieme a Giad ha portato a Milano alcuni dei suoni più interessanti dalle scene underground di tutto il mondo. E' interessata alle contaminazioni, i suoi set hanno direzioni e influenze diverse, tutte molto sexy.

Jackie è parte di un ristretto ma solido gruppo di giovani dj portoghesi e curatori d'eventi che aspirano a realizzare qualcosa di realmente genuino e unico rompendo le barriere dogmatiche di stile, relazioni sociali, fashion standards, sesso e genere nel contesto della club culture. Dal punto di vista musicale, la caratteristica più distintiva di Jackie è la sua abilità di attraversare un ampio spettro di emozioni, stili, mood e beat, cercando e mescolando rapide connessioni e relazioni all'interno dei generi musicali stessi da Chicago jack sounds alla synth-wave europea anni '80 passando per transgender hip hop, sonorità dark electro, disco high energy, breakbeat emozionante, gemme che nessuno si aspetta e bizzarri inni futuristici digital-pop. Questo peculiare approccio al contemporaneo e ai movimenti di revivalismo urbano e reinterpretazione traspare da Thug Unicorn, serie regolare e stravagante di eventi che Jackie cura a Lisbona e Porto dal 2012.