Sirius XM compra Pandora per lo streaming musicale

Sirius XM ha firmato l'acquisto di Pandora per 3 miliardi di euro, diversificando ulteriormente le sue offerte allo streaming di musica online. L'accordo arriva solo un anno dopo che Sirius XM Holdings ha preso una quota iniziale del 19 percento di Pandora investendo 480 milioni di euro nella società.

Con questa mossa, Sirius XM è in grado di compiere una transizione importante dallo streaming fatto principalmente in automazione. La gestione per lo streaming musicale on-demand viene facilitata: ora la maggior parte delle attività verrà svolta "in house" o tramite un dispositivo mobile. Ciò favorirà anche il potere negoziale di entrambe le società con etichette e altri detentori di diritti musicali. Mentre la speculazione non può che confermare il futuro ridimensionamento dei benefici disponibili per gli utenti di entrambe le società, con la base di utenti di Pandora di 74,7 milioni e gli abbonamenti a pagamento di Sirius XM con 36 milioni di utenti, l'acquisizione creerà una base di user per duellare e sfidare Spotify, che ha abbonati che fruttano parecchio.

Una volta concluso l'accordo, la nuova entità audio avrà un valore di 30 miliardi di euro (la valutazione di Spotify è sui 23 miliardi dopo che la società è diventata pubblica all'inizio di quest'anno).