Joseph Capriati ai DJ Award 2018 di Ibiza sceglie Bruno Bordese

I brand più interessanti si avvicinano sempre più al mondo della musica elettronica. Questo è il caso di Bruno Bordese, che è stato scelto da Joseph Capriati durante i DJ Award 2018 di Ibiza.

Le Damper, modello scelto da Capriati, sono da sempre uno dei must della linea Bruno Bordese: le mid sneakers più amate dai dj che hanno suonato da Berlino a Ibiza, indossando questo modello cult.

 

Joseph Capriati inizia la carriera a 11 anni nella città natale di Caserta suonando come dj resident del club Disco Seven con lo pseudonimo “Prince J”. In seguito utilizzerà il nome con il quale ha avuto successo "Joseph Capriati”. L’anno della svolta è il 2007 con l’arrivo delle prime produzioni di successo, tra cui “Microbiotik” (Massi DL Remix) sull’etichetta Globox e “C’est la Vie” su Analytic Trail, etichetta dell’artista e amico Markantonio.

 

Da oltre 25 anni, Bruno Bordese è il Maestro della calzatura. Le sue scarpe sono dei veri status symbol, dei must have per trend setter, artisti e creativi di tutto il mondo. Pezzi unici e riconoscibili grazie a un mix di elementi classici e di tendenza, nati dalla continua sperimentazione di materiali diversi. Bruno inizia la sua carriera come designer e direttore creativo presso la Maison Paciotti. E negli anni collabora con marchi come Vivienne Westwood, Cavalli, Guardiani, Casadei, Guess, Levi’s, Gaudi e Crime che si affidano a questo artista visionario per rinnovarsi. Il suo talento gli ha permesso di diventare il designer cult di artisti, musicisti, dj e producer come Tale of Us, Damian Lazarus, Apollonia, Ali Dubfire, Ellen Allien e Marco Carola