Amy Thomson non gestirà più gli Swedish House Mafia

La fondatrice della ATM ArtistsAmy Thomson, ha annunciato sui social media che non gestirà più gli Swedish House Mafia, spiegando che la separazione è stata del tutto amichevole da entrambe le parti. La Thomson ha gestito il gruppo dance per quasi 15 anni. Il trio, composto da Axwell, Steve Angello e Sebastian Ingrosso, caso vuole è tornato a suonare dal vivo a marzo di quest'anno dopo una pausa di cinque anni.

Dal suo profilo Instagram, la Thomson ha dichiarato: "Grazie per tutti i messaggi che ho ricevuto riguardo a questo cambiamento. Ma immagino che ora sia il momento di dire che a maggio di quest'anno ho detto ai ragazzi che li avrei lasciati alla fine di questa estate. In questo settore la gente si aspetta che tu rimanga a seguire in eterno i progetti che ti hanno resa famosa. Ego, orgoglio, energia e soldi: questo è quanto. Ma io ho imparato che la vita cambia e devi seguire le cose con amore. È stata una decisione impegnativa, dopo 14 anni, ma l'ho fatto per me stessa. Auguro ai ragazzi tanta gioia, felicità e successo e li guarderò con orgoglio, ma l'era di me con loro è finita. Abbiamo cambiato la scena tante volte. Il loro futuro appartiene a un nuovo staff di persone. Grazie a tutti coloro che ci hanno aiutato. Grazie ai fan che sono rimasti con noi. Grazie a loro abbiamo fatto la storia. Ma soprattutto grazie a mia figlia che ha condiviso con me questa corsa pazzesca senza mai lamentarsi"

La Thomson ha smesso di gestire individualmente Axwell & Ingrosso nel 2015. Due mesi fa ha annunciato che stava lanciando un intenso corso di formazione di una settimana nel settore musicale, "Mind Your Own Business", che verrà presentato a Londra e che si svolgerà per cinque giorni consecutivi, da lunedì 22 ottobre a venerdì 26 dello stesso mese, e che costerà oltre mille euro.