Angy Sorrentino è il perfezionista tra i recrew

Angy Sorrentino è un recrew ogni giorno dedica da un minimo di un'ora a un massimo di tre ore alla produzione. In 9 mesi ha realizzato tanti progetti musicali. Ma prima di esporsi alle etichette discografiche, vuole perfezionare alcune cose. E dice: "Come genere sto facendo deep house, bass house e future house. Fino a un mese fa non mi sono mai pronunciato ma ultimamente sto suonando al Quantic di Milano, sto facendo warm-up in queste serate che si chiamano House Sound. A luglio invece vado in Sardegna. Nei mesi scorsi ho fatto le selezioni per il TourMusicFest e ho passato la prima selezione".

Angy Srrentino è nato a Vibo Valentia nel 1997, sin da bambino si approccia al mondo della musica e a 9 anni comincia a studiare batteria presso la Beat School della sua città d'origine. Successivamente, finite le scuole superiori, matura la passione per la musica elettronica comprando la sua prima console. Passando da genere in genere, si sofferma in particolare sullla house. Nel 2012 inizia a suonare nei primi locali della sua città, proseguendo così per un paio di anni. Nel 2015 comincia a prendere confidenza con i software di produzione musicale. Nel frattempo si crea uno studio di registrazione per coltivare le sue passioni.

Il 7 agosto dell'anno scorso è uscita la sua prima traccia: "Summer", con Micky Tomeo e Stefania Reale, presentata in vari club tra cui il più importante, il Calajunco Art & Beach Club (RC). Nell'annata 2017/18 approfondisce le sue conoscenze mediante il corso Master Program r12 di Milano e nel suo percorso si sofferma nel produrre vari generi, tra cui; deep house, bass house e future house. Negli ultimi mesi inizia ad avvicinarsi alle discoteche milanesi. La prima è il Quantic.